Procedure sanzionatorie

Servizio polizia locale

Aggiornato a Giovedì, 11 Luglio 2019

Il settore gestisce le procedure relative all'accertamento delle violazioni al codice della strada o alle leggi ad esso correlate, aggiornando il sistema informatico e controllando la correttezza degli atti.

La gestione delle notifiche a mezzo posta delle violazioni, della riscossione ordinaria o a mezzo ruoli esattoriali (o ingiunzione fiscale) delle somme dovute, è demandata a Trentino Riscossioni.

i coordinatori sono il Commissario Franco Merighi e l'Ispettore Annalisa Mancabelli

Chi può richiedere

ogni cittadino a cui è stata contestata una violazione al codice della strada da parte della Polizia locale di Rovereto

Dove rivolgersi

Centrale Operativa Polizia locale - via Parteli, 27 38068 Rovereto

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì Martedì Giovedì e Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.00

Mercoledì dalle ore 08.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00

L'accesso agli uffici al di fuori degli orari indicati avverrà solo previa comunicazione all'operatore di centrale delle effettive necessità (suonando il campanello all'ingresso) o previo appuntamento.

mail: vigili@comune.rovereto.tn.it
pec: polizialocale@pec.comune.rovereto.tn.it
fax 0464 452 171

Per informazioni telefonare
0464 452 110 - 192 - 268
Quanto costa

nulla

Tempi di attesa

se possibile in giornata o entro cinque giorni.

Come fare / Cosa fare
  • Per informazioni sui verbali di accertamento di violazione: formulare la richiesta a mezzo telefono, via fax o via mail esponendo la problematica, descrivendo o esibendo la documentazione di cui si dispone.
  • Per il pagamento: utilizzare il bollettino allegato al preavviso o verbale, con le varie modalità consentite.
  • Per richieste di pagamento rateale: compilare l'apposito modulo e consegnarlo, o inviarlo via mail al comando. La richiesta va inoltrata entro 30 giorni dalla contestazione o notifica del verbale e solo per importi superiori a 200 Euro.
  • Per la richiesta di pagamento rateale di verbali C.d.S. in riferimento ai quali sono già trascorsi 60 giorni dalla data di notifica, occorre compilare un modulo diverso. Il numero di rate che possono essere concesse è di 30 ed ogni rata non può essere inferiore a 100 euro.
  • Per proporre ricorso:
  • entro 30 giorni presentare uno scritto difensivo al Giudice di Pace di Rovereto -  p.le Leoni (l'ufficio del giudice fornisce moduli già predisposti);
  • entro 60 giorni presentare uno scritto difensivo direttamente al Commissariato del Governo a mezzo raccomandata oppure consegnarlo direttamente alla Polizia locale per la successiva trasmissione.
  • Per informazioni su sanzioni non pagate inserite nei ruoli esattoriali (Equitalia) ovvero per cui è stata emessa ingiunzione fiscale (Trentino Riscossioni): telefonare o presentarsi alla Centrale operativa esibendo la documentazione.
  • Per richieste di annullamento o archiviazione: presentare richiesta scritta con allegata documentazione attestante l'eccezionalità della situazione contingente (ingresso urgente in pronto soccorso ecc.).
  • Per veicoli sottoposti a sequestro o fermo: durante il periodo di applicazione delle sanzioni accessorie del sequestro o fermo del veicolo, lo stesso non può essere in alcun modo utilizzato. Al termine del periodo del fermo ovvero in occasione del dissequestro (se previsto), il proprietario dovrà presentarsi presso la Centrale operativa per ritirare il verbale di restituzione del documento di circolazione ovvero di dissequestro ed attendere la rimozione dei sigilli posti sul veicolo.
  • ATTENZIONE!!! nel caso di veicolo rimosso ma non sottoposto a sequestro o fermo, per il ritiro del medersimo ci si dovrà rivolgere direttamente alla ditta Simonini sita a Rovereto in via Lagarina (prima del ponte sull'Adige).
  • Comunicazione dati conducente per violazioni che comportano la decurtazione di punti dalla patente di guida.

     Qualora la violazione commessa preveda la decurtazione di punteggio dalla patente di guida (punti indicati nel verbale) è obbligatorio comunicare chi utilizzava il veicolo al momento dell'accertamento, utilizzando il modulo allegato. Se la comunicazione non viene fatta, è prevista un'ulteriore sanzione di Euro 292,00.

Riferimenti normativi

D. L.gs. 30.04.1992 n. 285 (Codice della Strada)

Allegati

Aiutaci a migliorare il sito web