Oggetti e documenti smarriti

Servizio polizia locale Personale in staff del servizio polizia locale

Aggiornato a Venerdì, 11 Ottobre 2019

Presso la Polizia Locale sono custoditi oggetti e veicoli consegnati perché rinvenuti abbandonati sul territorio comunale.

In caso di smarrimento di oggetti o documenti è necessario presentare una denuncia presso la Polizia locale.

Qualora venisse smarrita la carta d'identità, i residenti nel Comune di Rovereto potranno rivolgersi direttamente alla Polizia Locale per presentare la denuncia di smarrimento con la quale successivamente potranno chiedere all'Anagrafe il duplicato del documento.
I non residenti dovranno presentarsi direttamente alla Polizia locale, ma non potranno ottenere il rilascio di copia della denuncia, se non in seguito agli opportuni accertamenti presso il comune di residenza.
È possibile chiedere, previa descrizione accurata, se oggetti smarriti sono eventualmente custoditi presso il deposito del Comune.

Chi può richiedere

Tutti i cittadini che hanno smarrito o a cui è stato rubato un oggetto, un veicolo o altro.

Dove rivolgersi

Centrale Operativa Polizia locale - via Parteli, 27 38068 Rovereto

Orario di apertura al pubblico:
Lunedì Martedì Giovedì e Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.00

Mercoledì dalle ore 08.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00

L'accesso agli uffici al di fuori degli orari indicati avverrà solo previa comunicazione all'operatore di centrale delle effettive necessità (suonando il campanello all'ingresso) o previo appuntamento

Il coordinatore del settore è l'ispettore dott. Andrea Spisani

Per informazioni telefonare
0464 452 110
Quanto costa

Se il ritiro dell'oggetto smarrito avviene entro due giorni dal rinvenimento il deposito è gratuito.

Se il ritiro avviene successivamente è previsto il pagamento di € 10,00 se l'oggetto è di piccole dimensioni, di € 20,00 se l'oggetto è di grandi dimensioni come da delibera della Giunta Municipale n. 228 dd 10.12.2015.

Il deposito di documenti cartacei o badge ritrovati sciolti anziché contenuti in portafogli, borse, zaini ecc. è gratuito

Tempi di attesa

Entro 30 giorni dal rinvenimento dell'oggetto sarà dato avviso al proprietario (se identificato) per il ritiro dell'oggetto;

entro 30 giorni dall'avvenuta consegna dell'oggetto rinvenuto al legittimo proprietario, sarà dato avviso al rinvenitore per il ritiro del premio;

entro 30 giorni dallo spirare del termine di 1 anno dall'ultimo giorno della pubblicazione all'albo, sarà dato avviso al rinvenitore per il ritiro di oggetti il cui proprietario non è stato individuato.

Come fare / Cosa fare

Contattare la Centrale Operativa per verificare se l'oggetto/veicolo smarrito o rubato è stato consengnato al Comando, descrivendolo compiutamente

Se l'oggetto è stato smarrito, presentarsi al Comando con eventuale documentazione attestante la proprietà dell'oggetto per il ritiro del medesimo

Se l'oggetto è stato rubato, presentarsi in Comando con copia della denuncia di furto presentata ad un organo di polizia. L'oggetto sarà restituito salva la necessità di esperire indagini per rintracciare l'autore del furto.

Note

Per il ritiro degli oggetti è necessario chiedere un appuntamento telefonando al nr. 0464 452 242  dalle 08.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00 escluso il martedì; in caso di assenza rivolgersi al seguente numero 0464 452 110.

Tutti gli oggetti rinvenuti vengono inseriti in elenchi che periodicamente sono pubblicati all'Albo Pretorio consultabile cliccando sul seguente link. (apre il link in una nuova finestra)

Dopo la pubblicazione gli oggetti rimangono custoditi per dodici mesi, decorso tale termine senza che il soggetto proprietario si sia presentato per il ritiro, il rinvenitore può acquisirne la proprietà. in caso contrario, l'oggetto viene consegnato all'Ufficio Patrimonio comunale che ne dispone la vendita o la donazione.

Riferimenti normativi

artt. 928 e 929 Codice Civile.

Aiutaci a migliorare il sito web