Laboratori di produzione alimentare

Aggiornato a Lunedì, 04 Novembre 2013

Laboratorio di produzione alimenti con annessa attività di vendita al dettaglio.

La presente sezione è dedicata a coloro che intendono aperire un'attività artigianale di produzione e vendita di ciò che è prodotto, abbinata ad un'attività di vendita al dettaglio di prodotti alimentari e non.

Generalemente dette attività sorgono prevalentemente per la vendita sul luogo di produzione (gelaterie, rosticcerie, kebab, pizza al taglio ecc.)  che, per completare l'offerta alla propria clientela,  necessitano anche di attivare un punto vendita al dettaglio  (esempio per la vendita di bevande in recipienti chiusi).

L'esercizio congiunto negli stessi locali delle attività di commercio al dettaglio ed artigianale è possibile subordinatamente al rispetto della disciplina prevista per entrambi i settori sia dal punto di vista igienico sanitario che urbanistico-edilizia, ivi compresa  quella sulle destinazioni d'uso e sugli spazi minimi a parcheggio.

L'esercizio dell'attività di cui sopra è quindi assoggettato a:

  1. alla presentazione di regolare d.i.a. (denuncia di inizio attività) alla locale Azienda Provinciale Servizi Sanitari comprendente sia l'attività di vendita che quella di produzione di alimenti;
  2. alla presentazione di una s.c.i.a. di inizio attività per la vendita al dettaglio (si demanda infatti alla sezione di apertura di esercizio per il commercio su area privata).

Si raccomanda quindi il preventivo possesso del certificato di agibilità dei locali, conforme all'attività  svolta.

Panificazione

La presente sezione si riferisce all'apertura, modifica, trasferimento e cessazione di un'attività di panificazione (produzione di pane e derivati), ed alle eventuali modifiche societarie.

Aiutaci a migliorare il sito web