Vendita temporanea in occasione di sagre, fiere, manifestazioni religiose, tradizionali e culturali o eventi locali straordinari

Servizio tecnico e del territorio Ufficio amministrativo e attività produttive

Aggiornato a Giovedì, 13 Luglio 2017

La presenza di attività temporanee di vendita in occasione di sagre, fiere, manifestazioni religiose, tradizionali e culturali o eventi locali straordinari, può essere autorizzata al termine del procedimento amministrativo di seguito descritto.

Il soggetto promotore/organizzatore dell'evento deve presentare una nota definita "comunicazione di interesse" con la quale vengono illustrare le modalità di effettuazione della vendita temporanea, relative a:

  • numero di operatori previsti;
  • settore merceologico (alimentare e/o non alimentare);
  • merceologia trattata (abbigliamento, fiori e piante, rosticceria, ecc..;
  • durata della vendita (vincolata obbligatoriamente alla durata dell'evento);
  • orario (vincolato agli orari di effettuazione dell'evento).

Tale nota deve pervenire almeno quaranta giorni lavorativi prima della manifestazione per consentire l'istruttoria, l'emissione del bando di selezione degli operatori, l'effettuazione delle verifiche tecniche sull'area che ospita l'attività di vendita (individuazione numero e dimensione dei singoli banchi) e la presentazione da parte del singolo operatore, assegnatario di posteggio temporaneo, della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per l'effettuazione dell'attività di vendita.

Chi può richiedere

Chiunque intenda organizzare eventi straordinari, sagre, fiere, manifetazioni religiose, tradizionali e culturali con presenza di attività temporanee di vendita su area privata o pubblica.

A decorrere dal 1° luglio 2017 la presentazione della SCIA di vendita temporanea può essere fatta esclusivamente da imprese individuali e società che esercitano un'attività economica d'impresa in possesso di partita iva.

Dove rivolgersi

Ufficio attività produttive - via Cartiera, 13
fax 0464 452181
e-mail commercio@comune.rovereto.tn.it

PEC: commercio@pec.comune.rovereto.tn.it

Orario apertura al pubblico

Lun, Mar, Gio: 8.30 - 12.00
Mer: 8.30 - 12.00;  14.30 - 18.00
Ven: 8.30 - 12.30

Per informazioni telefonare
0464 - 452142
Quanto costa

Qualora l'attività di vendita temporanea venga effettuata su area pubblica, l'organizzatore/operatore dovrà sostenere i costi inerenti alla TOSAP (tassa di occupazione spazi ed aree pubbliche) e dell'eventuale tassa di posteggio e/o canone ed altri tributi se e in quanto dovuti.

Tempi di attesa

30 giorni dalla presentazione della nota denominata "manifestazione di interesse".

Riferimenti normativi
  • Legge provinciale 30/07/2010 n. 17
  • Decreto del Presidente della Provincia n. 6-108/Leg di data 23 aprile 20113
  • Regolamento comunale per il commercio su area pubblica approvato con delibera di Consiglio Comunale 19.11.2008 n. 53
  • Deliberazione della Giunta Comunale di data 24 novembre 2008 n. 263;
  • Deliberazione della Giunta Comunale di data 31 marzo 2015 n. 65;
  • Ordinanza dirigenziale di data 22 maggio 2012 n. 127
Procedimento amministrativo
Numero procedimento
12.1.51.219

Informazioni correlate:

Aiutaci a migliorare il sito web