Prodotti fitosanitari

Servizio Tecnico e del Territorio Ufficio amministrativo e attività produttive

Aggiornato a Venerdì, 12 Luglio 2019

La presente sezione è riservata a chiunque intenda richiedere l'autorizzazione ai soli fini igienico sanitari, per il deposito e la vendita di prodotti fitosanitari.

Il deposito e la vendita di prodotti fitosanitari  e dei coadiuvanti di prodotti fitosanitari NON CLASSIFICATI (ex III e IV classe), MOLTO TOSSICI, TOSSICI E NOCIVI (ex I e II classe), è subordinato alla richiesta di autorizzazione da presentare al Comune competente.

Nella richiesta deve essere indicata la persona preposta alla vendita ed in possesso del certificato di abilitazione alla vendita di prodotti fitosanitari come previsto dall'art. 21 del D.P.R. 290/2001.

L'autorizzazione è rilasciata ai soli fini igienico sanitari e non esime dall'acquisizione di ogni altro titolo che consenta l'attività di vendita.

Dove rivolgersi

Ufficio attività produttive - via Cartiera, 13
fax 0464 452181
e-mail commercio@comune.rovereto.tn.it

PEC: commercio@pec.comune.rovereto.tn.it

Orario apertura al pubblico

Lun, Mar, Gio: 8.30 - 12.00
Mer: 8.30 - 12.00;  14.30 - 18.00
Ven: 8.30 - 12.30

Per informazioni telefonare
0464 - 452142
Quanto costa

La richiesta di rilascio dell'autorizzazione deve essere presentata ain carta resa legale con l'apposizione di una marca da bollo da € 14,62 ed allegata una marca da bollo da € 14,62  per l'autorizzazione.

Come fare / Cosa fare

Chiunque intenda attivare un deposito  ed una vendita di prodotti fitosanitari deve innanzitutto possedere il requisito dalla persona preposta in possesso dell'abilitazione per la vendita.

Occorre compilare completamente l'apposita  modulistica ed allegare una planimetria, in scala non inferiore a 1:500 del locale adibito al commercio ed al deposito di prodotti fitosanitari e di coadiuvanti dei prodotti fitosanitari, nonchè la dichiarazione dell'institore o procuratore o di chi assume l'incarico di responsabile della vendita.

Per "locale"  si intende anche un gruppo di locali, purchè comunicanti fra loro, destinati al commercio, alla vendita ed al deposito.

Sussiste il DIVIETO di detenzione dei prodotti oggetto della presente sezione in locali che siano adibiti al deposito di generi alimentari,  salvo il caso dei depositi di smistamento delle aziende autorizzate a produrre prodotti fitosanitari e coasdiuvanti ai sensi dell'art. 4  del D.P.R. 290/2001.

Il deposito o la vendita devono essere urbanisticamente compatibili.

Riferimenti normativi
  • D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290;
  • Delibera della Giunta provinciale 1 febbraio 202 n. 117

Informazioni correlate:

Aiutaci a migliorare il sito web