Orari e deroghe

Servizio tecnico e del territorio Ufficio amministrativo e attività produttive

Aggiornato a Lunedì, 18 Novembre 2013

ORARIO: Gli esercenti determinano liberamente l'orario di apertura e di chiusura al pubblico: fatto salvo quanto previsto per le chiusure domenicali, festive e infrasettimanali, gli esercizi di vendita al dettaglio possono restare aperti dalle ore 07.00 alle ore 20.00, con la possibilità quindi di effettuare l'orario continuato. L'orario non deve essere comunicato al Comune, ma va reso noto al pubblico mediante cartelli o altri mezzi di comunicazione.

OBBLIGHI DI CHIUSURA durante i periodi di effettuazione dell'orario "normale" è obbligatorio effettuare la 1/2 giornata di chiusura infrasettimanale da collocarsi nelle seguenti giornate: LUNEDI' - MERCOLEDI' o SABATO; è inoltre obbligatoria la chiusura domenicale e festiva; si sottolinea che nelle giornate del 25 e 26 dicembre vige l'obbligo di chiusura.

DEROGHE: nei periodi individuati dal Comune per l'applicazione degli orari riservati ai Comuni a grande attrazione commerciale, è data FACOLTA' a tutti gli operatori del commercio di apertura domenicale, festiva, di non effettuare la 1/2 giornata di chiusura infrasettimanale e di elevare l'orario giornaliero dalle ore 6,00 alle ore 22,30.

DISPOSIZIONI SPECIALI: quanto sopra esposto, fatta eccezione per l'orario notturno, non si applica alle seguenti tipologie di esercizi: esercizi di vendita interni a campeggi, villaggi e complessi turistici e alberghieri; esercizi di vendita situati nelle aree di servizio lungo le autostrade, nelle stazioni ferroviarie, di autolinee e aeroportuali, esercizi annessi a stazioni di servizio, rivendite di generi di monopolio, rivendite di giornali; gelaterie, rosticcerie e pasticcerie; esercizi specializzati nella vendita di bevande o pane e latte o  generi di gastronomia di produzione locale.

Quanto sopra non si applica inoltre, qualora siano esercitate in forma specializzata, alle attività di vendita delle seguenti tipologie di beni: mobili, libri, dischi, nastri magnetici, musicassette, videocassette, opere d'arte, oggetti d'antiquariato, stampe, cartoline, articoli da ricordo, artigianato locale, fiori, piante e articoli da giardinaggio, autoveicoli, cicli e motocicli, nonché alla vendita e somministrazione di alimenti e bevande su posteggi isolati concessi dai comuni su area pubblica.

ORARIO NOTTURNO: Valutate le esigenze dei consumatori, il Comune può autorizzare la vendita in orario notturno per alcuni esercizi di vicinato con le seguenti modalità:

  • limitato numero di esercizi di vicinato e attività previste  al comma 2 dell'art. 27 della L.P. 17/2010;
  • individuare  al massimo due  giornate nel corso dell'anno in cui concedere la facoltà di esercizio in orario notturno, anche limitatamente a porzioni di territorio.
Per informazioni telefonare
0464-452142
Note

E' stato ABOLITO il limite massimo di 11 ore giornaliere.

Riferimenti normativi

Relativamente agli orari preme precisare che è sospesa l'efficacia della deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 29.1.2013 nonché la precedente n. 41 di data 20.9.2011, recanti:"ORARI DI APERTURA DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI - AMPLIAMENTO DEL PERIODO DI APPLICAZIONE DELLA FACOLTA' DI APERTURA DOMENICALE E/O FESTIVA " per effetto dell'intervento legislativo di cui all'art. 11 della Legge provinciale  n. 9 del 2013 che ha, a sua volta, sospeso le disposizioni provinciali recate dalla L.P. 17/2010 (cosiddetta "Legge Olivi"), in materia di orari degli esercizi di somministrazione alimenti e bevande e di esercizi commerciali, sino a nuova disposizione legislativa provinciale, con la conseguenza che detti orari possono essere determinati liberamente dagli esercenti già a far data dal 16 maggio u.s.

Aiutaci a migliorare il sito web