Grandi strutture di vendita

Servizio tecnico e del territorio Ufficio amministrativo e attività produttive

Aggiornato a Lunedì, 18 Novembre 2013

Una grande struttura di vendita è un esercizio avente una superficie utile di vendita superiore ai 1.500 mq

Le grandi strutture di vendita comprendono inoltre i CENTRI COMMERCIALI AL DETTAGLIO, ovvero un insieme di almeno due esercizi commerciali al dettaglio inseriti in una struttura, anche fisicamente discontinua, a destinazione specifica che usufruiscono di infrastrutture comuni o spazi di servizio coperti o scoperti gestiti unitariamente, la cui superficie complessiva utile di vendita oltrepassi la soglia dei 1.500 mq.

Rientrano in ogni caso negli spazi di servizio gestiti unitariamente tutti i locali e spazi coperti o scoperti destinati alla sosta o al transito del pubblico all'interno o all'esterno della struttura edilizia, compresi i parcheggi pertinenziali.

Chi può richiedere

Chi intende attivare, trasferire, modificare o cessare un esercizio di grande dettaglio.

Chi intende attivare o gestire un centro commerciale al dettaglio o chi avendo in gestione un esercizio all'interno del centro commerciale, intenda apporvi modifiche o aprire un nuovo esercizio ecc.

Dove rivolgersi

Dove rivolgersi

Ufficio attività produttive - via Cartiera, 13
fax 0464 452181
e-mail commercio@comune.rovereto.tn.it

PEC: commercio@pec.comune.rovereto.tn.it

Orario apertura al pubblico

Lun, Mar, Gio: 8.30 - 12.00
Mer: 8.30 - 12.00;  14.30 - 18.00
Ven: 8.30 - 12.30

Per informazioni telefonare
0464-452142
Quanto costa

La segnalazione certificata di inizio attività per il Comune non ha costi di presentazione.

La richiesta di autorizzazione deve essere presentata in bollo da € 14,62 con allegata una marca da bollo da € 14,62.

Tempi di attesa

La s.c.i.a, ha efficacia immediata all'atto di presentazione della stessa al Comune competente.

Il rilascio dell'autorizzazione amministrativa prevede invece un tempo massimo di 120 giorni aumentabili eventualmente con i tempi per l'ottenimento delle autorizzazioni da parte dell'Ufficio valutazioni impatto ambientale, qualora necessarie.

Come fare / Cosa fare

La nuova apertura e il trasferimento di sede di una grande struttura di vendita o di un centro commerciale al dettaglio, sono assoggettati ad autorizzazione del Comune competente ed è quindi necessario presentare la relativa richiesta.

Il subingresso nella gestione o nella proprietà di una grande struttura di vendita,  l'ampliamento della superficie e la cessazione sono assoggettate alla presentazione di una  S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività) al Comune competente per territorio.

Note

La copia della segnalazione corredata dagli estremi dell’avvenuta ricezione da parte del Comune o copia dell'autorizzazione, qualora necessaria, dovrà essere allegata alla “Comunica di iscrizione” (comunicazione unica) da inviare per via telematica, entro 30 giorni dall’effettivo inizio dell’attività o entro 30 giorni dal verificarsi dell'evento (modifica, trasferimento, cessazione ecc.) al Registro delle Imprese della CCIAA della provincia dove è ubicato l’esercizio, qualora non siano giunte da parte del Comune comunicazioni contrarie.

Il modello di "cessazione" va presentato sia per la chiusura definitiva dell'attività sia nei casi di cessione dell'azienda (per affittanza o per compravendita).

Riferimenti normativi
Informazioni sulla modulistica

Si segnala che la richiesta di rilascio dell'autorizzazione per l'apertura e il trasferimento di un esercizio del grande dettaglio va in carta bollata da € 14,62 e deve contenere la documentazione allegata prevista dall'art. 6 della Delibera Giunta provinciale 177/2011 ed una marca da bollo da € 14,62 e deve rispettare quanto contenuto nella  Delibera della Giunta provinciale 4 febbraio 2011 m. 177.

Informazioni correlate:

Aiutaci a migliorare il sito web