Raccolta funghi destinati alla vendita

Servizio tecnico e del territorio Ufficio amministrativo e attività produttive

Aggiornato a Giovedì, 28 Novembre 2013

La raccolta dei funghi nel territorio della provincia di Trento è disciplinata dall'art. 28 della L.P. 23 maggio 2007 n. 11 .

Il Comune può rilasciare permessi speciali per la raccolta di funghi in quantità superiore a 2 Kg ai soggetti per i quali la raccolta dei funghi costituisce dimostrata fonte di lavoro e di sussistenza.

I permessi speciali  hanno validità annuale. Il loro numero complessivo non può superare il limite massimo di un permesso ogni cento ettari di terreno interessato. Le domande di rilascio dei permessi devono essere presentate entro il 1° marzo di ogni anno  e sono esaminate secondo l'ordine cronologico di presentazione delle medesime.

Chi può richiedere

Il comune può rilasciare permessi speciali gratuiti  oltre le quantità consentite anche ad associazioni ed enti aventi carattere culturale, scientifico e didattico in occasione di mostre, corsi, congressi nazionali ed internazionali in campo micologico, svolti nel territorio provinciale e per la durata delle manifestazioni medesime. Altresì può rilasciare permessi speciali gratuiti per scopi scientifici a soggetti di dichiarata fama nell'ambito dell'attività di studio e di ricerca in campo micologico, per la durata della ricerca.

Informazioni correlate:

Aiutaci a migliorare il sito web