Zandonai Day: matinée nel 75° dalla scomparsa

Aggiornato a Mercoledì, 05 Giugno 2019
Comunicato stampa di Mercoledì, 05 Giugno 2019

Immagine decorativa

Dopo il ritorno del Concorso Zandonai (in allegato inoltriamo il comunicato finale di ieri con le parole di piena soddisfazione di Mietta Sighele) arriva lo Zandonai Day.
Sabato 8 giugno 2019 la Biblioteca Civica di Rovereto in collaborazione con Laboratorio permanente R. Zandonai, Centro internazionale studi R. Zandonai, Assessorato alla cultura del Comune di Rovereto, ha organizzato un matinée in onore di Riccardo Zandonai nel 75° della scomparsa che cade proprio oggi (il celebre musicista è morto a Trebbiantico Pesaro il 5 giugno 1944).PROGRAMMA

ore 10.30

Sala Zandonai in ala Tacchi di palazzo Alberti Poja

dott. Carlo Todeschi del Centro internazionale studi R. Zandonai

"Le donne che aiutarono il giovane Zandonai"

il ruolo delle nobildonne roveretane nell'avvio della carriera artistica del musicista

ore 11.15

Sala universitaria di palazzo dell'Annona presso la Biblioteca Civica

il direttore della Biblioteca dott. Gianmario Baldi

il coordinatore del Laboratorio permanente R. Zandonai dott. Diego Cescotti

il curatore della trascrizione critica dei manoscritti m° Giorgio Fasciolo

presentano il nuovo progetto di valorizzazione del fondo Zandonai

“L'edizione critica delle liriche inedite acquisite recentemente dall'Archivio:

uno straordinario 'caso' letterario e musicale, testimonianza del laboratorio

creativo del compositore”

con la partecipazione di: Sabina Willeit mezzosoprano e Giorgio Fasciolo pianoforte per l'esecuzione di 4 liriche da camera di Riccardo Zandonai

  • Ultima rosa (A. Fogazzaro)
  • I due tarli (L. Stecchetti)
  • L'assiuolo (G. Pascoli)
  • Sotto il ciel (V. Aganoor) 

Ufficio Stampa
5.6.2019

Aiutaci a migliorare il sito web