Prorogata la convenzione con il Tribunale

Aggiornato a Sabato, 23 Novembre 2019
Comunicato stampa di Sabato, 23 Novembre 2019

E’ stata approvata (e di fatto prorogata) la convenzione tra il Comune di Rovereto e il Tribunale di Rovereto che prevede l’erogazione di pasti ai tirocinanti impegnati nel tirocinio formativo: potranno usufruirne dal 1 gennaio 2020 fino al 31 dicembre 2021.

Per favorire la realizzazione delle esperienze di tirocinio formativo il Comune di Rovereto aveva già avviato la convenzione dal giugno 2018 fino al 31 dicembre 2019.

La proroga di ulteriori 24 mesi è coerente con l’impegno del Comune di Rovereto di adottare ogni iniziativa che possa migliorare la qualità dei servizi resi ai cittadini residenti nel suo territorio ed anche supportare il mondo giovanile. Ciò riguarda anche i servizi per la giustizia collocati sul territorio e i neo laureati che vogliono intraprendere la carriera di magistrato. Il Tribunale di Rovereto promuove a tal fine bandi diretti a consentire l’accesso agli Uffici Giudiziari di laureati e laureandi da affidare ai giudici del Tribunale per un percorso di formazione.

Con il rinnovo della convenzione si sottolinea l’attenzione alle nuove risorse in giurisprudenza, particolarmente meritevoli, che vanno di fatto a concorrere al potenziamento organizzativo del Tribunale con figure in grado di implementare la qualità dei servizi forniti alla cittadinanza. Dovendo essere presenti negli Uffici giudiziari anche nel pomeriggio, i tirocinanti dovevano sostenersi la spesa del pasto. In forza della convenzione il Comune di Rovereto si assume la spesa per l’erogazione di due pasti settimanali per ciascun tirocinante in servizio presso il Tribunale fino a un massimo di 10 unità.

Ufficio Stampa

22.11.2019

Aiutaci a migliorare il sito web