Modificate le norme per la sostituzione del personale nei nidi

Aggiornato a Mercoledì, 10 Luglio 2019
Comunicato stampa di Mercoledì, 10 Luglio 2019

Immagine decorativa

Il Consiglio comunale ha deliberato ieri sera all'unanimità delle novità in materia di sostituzioni del personale nei nidi d'infanzia. Si tratta in particolare della modifica dell'articolo 20 del Regolamento per la gestione dei servizi servizi socio-educativi per la prima infanzia.
Si trattava di adeguare le modalità di sostituzione del personale educativo assente (attualmente normate all'art. 20 del testo regolamentare) con soluzioni più idonee a garantire una gestione funzionale ed efficiente del servizio nido in caso di assenza di una o più persone.

In caso di assenza di personale educativo, viene attribuita alla coordinatrice del nido, ovvero la figura che meglio conosce l'organizzazione interna della struttura, la possibilità di valutare - in sinergia con gli uffici competenti - la situazione specifica e le relative necessità in modo da assicurare la piena continuità del servizio.

Inoltre, per ridurre i tempi di sostituzione del personale educativo e rendere più flessibili le modalità di intervento viene introdotta la possibilità di assegnare al nido personale educativo in "disponibilità al servizio" che sarà assunto specificatamente per essere assegnato a rotazione nei nidi d'infanzia comunali proprio per andare a coprire le sostituzioni delle brevi assenze del personale fisso.
Le nuove modalità di gestione saranno operative da settembre 2019 all'inizio del prossimo anno educativo 2019/20.
Ufficio Stampa
10.7.2019

Aiutaci a migliorare il sito web