Melamchi (Nepal): seconda visita delle autorità nepalesi a Rovereto

Aggiornato a Mercoledì, 03 Luglio 2019
Comunicato stampa di Mercoledì, 03 Luglio 2019

Immagine decorativa

Secondo incontro ufficiale a Rovereto tra la municipalità nepalese di Melamchi e Rovereto. Il Sindaco Francesco Valduga (presente l’assessore ai Gemellaggi Mario Bortot), ha ricevuto a Palazzo Pretorio il Sindaco di Melamchi Dambar Bahadur Aryal città di 45 mila abitanti, vicina a Katmandu (in Nepal).

La visita è stata dedicata ad individuare ed approfondire i temi di una possibile cooperazione bilaterale di reciproco interesse.
E’ stata ribadita da parte nepalese la volontà di procedere - dopo i primi contatti avviati lo scorso anno - alla progettazione di percorsi di scambio di know-how. Melamchi vorrebbe attingere alla esperienza di Rovereto nel capo della formazione, della viticoltura e della ittiocoltura. Rovereto dal canto suo vede nei terrazzamenti nepalesi, similitudini seppur a latitudini diverse con il paesaggio terrazzato delle valli del Leno. Le bellezze naturalistiche nepalesi e le azioni a loro tutela sono dunque terreno di possibile scambio culturale anche per il Trentino e il nostro territorio in particolare.

Della delegazione facevano parte anche ed il Sindaco di Panchpokhari, Tasi Lama che a Rovereto è venuto per esplorare altre possibilità di cooperazione in ambito più specificatamente turistico. Con lui il rappresentante comitato turismo zona Helambu sig. Chenga Tamang, il Capo frazione Devendra Ghorasaini, la guida trekking Suman Pathakdi (chè già membro della SAT per il Nepal) e Rabindra Aryal responsabile Garima Voyage, agenzia turismo sostenibile che ha sposato la roveretana Federica Riccadonna alla quale si deve anche il primo contatto tra le due municipalità.

E’ seguito un reciproco scambio di doni e le autorità di Rovereto sono state invitate ufficialmente a visitare le due città del Nepal. Il Sindaco di Rovereto ha espresso la volontà di stabilire lo scambio di esperienze e buone pratiche ed il suo omologo di Melamchi il marcato interesse a sviluppare (e importare) progetti per la Formazione Professionale anche a sostegno del Turismo rurale (Garima Voyage in loco sta promuovendo la destinazione in un'ottica di sostenibilità che avvantaggia le popolazioni locali).
A fine visita la delegazione nepalese ha potuto partecipare alla apertura in anteprima del Museo della Città. Una curiosità: il primo dei messaggi esposti nella apposita bacheca di palazzo Sichardt è proprio nepalese, anzi in sanscrito, scrittura antichissima. In esso, il Sindaco Dambar Bahadur Aryal augura ogni successo per la struttura e si rallegra di averla potuta visitare, manifestando il proprio plauso alla Città di Rovereto e ringraziamento per aver potuto prendere parte ad un evento importante come l’inaugurazione di un nuovo museo dopo 10 anni di lavori.

Ufficio Stampa
3.7.2019

Aiutaci a migliorare il sito web