Rovereto Comune - gennaio 2018

Aggiornato a Martedì, 18 Giugno 2019
Data di inizio pubblicazione Lunedì, 01 Gennaio 2018

Immagine decorativa

Editoriale: "Dare valore alla città"

di Francesco Valduga

Valorizzazione e rigenerazione: sono le parole chiave della programmazione strategica e finanziaria 2018 - 2020 di Rovereto.

Dopo aver operato in misura significativa sulla crescita e la riqualificazione della città in termini di infrastrutture sul territorio, riqualificando Rovereto in termini di vivibilità e attrattività dei luoghi, è ora necessario promuovere azioni di più lungo termine che mirino ad un rilancio in termini di sviluppo economico-sociale per una crescita duratura e virtuosa che accresca il benessere dei suoi cittadini.

Tale sviluppo, va coniugato in termini di sostenibiltà ambientale intesa in senso lato, e deve necessariamente passare attraverso uno sviluppo digitale (smart) che metta in relazione tutte le potenzialità della città, attraverso il rilancio della sua economia come generatrice di reddito e di crescita, per un benessere diffuso.

Oltre agli interventi già attuati nella manutenzione diffusa, nel decoro e nell‘arredamento urbano, si programmano ora interventi specifici per il centro storico al fine di innescarne e facilitarne la rigenerazione e riqualificazione, certi che un centro forte farà sentire il suo primo benefico effetto – in termini di traino - anche all'immediata periferia. Ovvero si opererà nella direzione di una miglior vivibilità della città e di uno sviluppo economico-sociale sostenibile.

Si intende quindi promuovere e potenziare il terziario. L‘obiettivo è quello di rilanciare il ruolo attrattivo del territorio comunale sia sotto il profilo dell'aggregazione e della qualità residenziale, sia quello dell'attrattiva turistica, sia quello dello sviluppo delle attività economiche.

Anche così si declina la relazione: tra parti di città che rinascono e acquisiscono nuove funzioni e cittadini che la rigenerano e mettono in connessione le loro abilità grazie alla trasmissione di saperi che pensiamo di realizzare con l’Agorà dei mestieri.

Perchè il patrimonio è duplice: il territorio e il suo capitale umano.

Ecco il senso dei protocolli di lavoro che hanno fissato le macro-azioni a più livelli (con la Provincia, la Comunità di Valle, le associazioni di categoria, i sindacati) e dei tavoli attivati per un coinvolgimento delle parti sociali che operano nel mondo dell’economia e del lavoro. Su questi tavoli si è inaugurato da tempo anche un nuovo modo di amministrare, stabilendo relazioni inter-istituzionali al fine di uno sviluppo armonico e sinergico di Rovereto e del territorio che la circonda.

Tutto questo avrà una accelerazione particolare nell’ottica della città che si rinnova, innova, facilita e rende qualificante vivere a Rovereto.

Francesco Valduga
Sindaco di Rovereto

Data di fine validità
31/12/2020

Aiutaci a migliorare il sito web