Strada forestale Malga Finonchio 1^ - abrogazione ordinanza n. 7749/1999

Servizio Tecnico e del Territorio Ufficio mobilità, verde ed elaborazioni tecniche

Aggiornato a Giovedì, 28 Novembre 2019

L'amministrazione comunale con ordinanza n. 265/2019 abroga l'ordinanza 7749/1999 e dispone:

1. E’ vietato il transito e la sosta a tutti i veicoli a motore sulla strada forestale Malga Finonchio 1^ - primo tratto, eccezion fatta per:

1.1 i proprietari dei fondi privati serviti dalla strada;
1.2 gli aventi diritto di uso civico e loro aiutanti, durante l’esercizio dello stesso: richiedenti le “Part” o prodotti silvo-pastorali di uso civico per il tempo stabilito da Custode forestale competente per zona;
1.3 gli acquirenti di prodotti forestali e loro dipendenti;
1.4 il personale impiegato in lavori di sorveglianza, manutenzione, misurazione, rilevazione, soccorso e studio ed in ogni caso debitamente documentato;
1.5 tutti i disabili in possesso dell’apposito contrassegno;

2. E’ permesso altresì il transito e la sosta anche ai veicoli a motore per i quali l’Ufficio Ambiente e Territorio rilascia regolari permessi secondo i criteri di seguito definiti:

da inserire punti inseriti nel dispositivo della bozza nominata “strada forestale malga finonchio”

2.1 Permesso con validità annuale per i conduttori della Malga di Finonchio e in numero massimo di 8 (otto) permessi, di cui uno (uno) nominale e intestato al responsabile legale e 7 (sette) non nominali da utilizzarsi a rotazione secondo la necessità dei soci;
2.2 Permesso di validità giornaliera ad asili, scuole di qualsiasi ordine e grado ed Enti, i cui fini siano compatibili con la difesa, la salvaguardia e la valorizzazione dell’Ambiente;
2.3 Permesso di validità giornaliera per feste campestri, sportive o manifestazioni i cui fini siano compatibili con la difesa, la salvaguardia e la valorizzazione dell’Ambiente; a tale scopo nel giorno richiesto il transito sarà libero a tutti;
2.4 Permesso di validità giornaliera festivo per favorire l’accesso nei giorni festivi alla struttura della Malga in particolare per persone anziane o con difficoltà di motoria, si permette il transito di numero 5 veicoli al giorno. A tale scopo il responsabile legale dell’associazione e/o società che ha in gestione la struttura della Malga Finonchio dovrà, prima del transito del veicolo sulla strada, comunicare i dati del veicolo stesso per via telematica o verbale, come definito annualmente al momento del rilascio dei permessi al punto 2.1;

3. per tutti gli aventi diritto di transito e la sosta sulla strada forestale Malga Finonchio 1^- primo tratto, sono vincolati al rispetto delle norme generali di circolazione alle seguenti condizioni e disposizioni particolari:

3.1 La sbarra posta all’inizio della strada, dovrà essere sempre chiusa salvo il periodo indicato al comma 1.2 e stabilito dal Custode forestale competente per zona, il quale provvederà all’apertura e alla chiusura;
3.2 gli autorizzati ai punti 1.1 – 1.3 – 1.4 – 1.5 – 2.1 – 2.2 – 2.3 e non in possesso della chiave, dovranno richiederla la Custode forestale competente per zona;
3.3 gli aventi diritto ai punti 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4, dovranno avere sempre con sé la relativa documentazione che attesti il proprio diritto di transito;
3.4 gli aventi diritto ai punti 1.5 – 2.1 – 2.2, dovranno sempre esporre sul veicolo i relativi tagliandi o permessi di transito;
3.5 gli autorizzati di cui al punto 2.3, il giorno dell’utilizzo dovranno apporre all’inizio della strada forestale, copia dell’Autorizzazione comunale;
3.6 gli autorizzati di cui al punto 2.4, sono autorizzati a circolare sulla strada forestale Malga Finonchio 1^ - primo tratto, fino alle ore 24.00 del giorno di emissione;
3.7 Qualsiasi uso dell’Autorizzazione non conforme ai punti precedentemente descritti comporterà l’immediata sanzione amministrativa da parte del personale di sorveglianza, inoltre l’Amministrazione comunale potrà riservarsi il diritto al ritiro dell’Autorizzazione rilasciata;

4. la presente Ordinanza entrerà in vigore a partire dal giorno 15 novembre 2019; l’Ufficio preposto del Servizio tecnico e del Territorio del Comune di Rovereto è incaricato del collocamento e manutenzione della relativa segnaletica;

5. le violazioni alla presente ordinanza saranno sanzionate ai sensi dell’ art. 100 della L.P. 23.05.2007, n. 11 e s.m. ed i., con riferimento alla procedura prevista dalla legge 689/81 di depenalizzazione.

Servizio tecnico e del territorio

26.11.2019

Aiutaci a migliorare il sito web