Ti trovi in:

Rovereto in bicicletta

L'Amministrazione di Rovereto è fortemente impegnata nella realizzazione di una rete ciclabile diffusa, che permetta, all'interno di un vasto programma di azioni volte alla mobilità sostenibile, di implementare il più possibile l'uso della bicicletta come mezzo alternativo per raggiungere il centro città dai quartieri limitrofi.

Lo scopo è quellodi favorire gli spostamenti in bicicletta rendendo il mezzo competitivo rispetto agli altri, garantendo buoni livelli di accessibilità, sicurezza e rapidità di spostamento rispetto ai tracciati progettati.

La rete di attraversamento ciclabile prevede 4 ciclovie principali, le cosiddette dorsali, che percorrono la città nei quattro punti cardinali, più la ciclovia provinciale dell'Adige. A esse, rappresentate graficamente dai 4 numeri abbinati ai colori ciano, arancio, rosso e magenta, si innestano altrettanti percorsi interni ai quartieri che permettono poi uno spostamento più capillare.
Le 4 ciclovie, Pista Longa, Pista del Leno, Pista della roggia, Pista del Lavoro, sono ampiamente richiamate da un sistema apposito di cartellonistica ciclabile dotato di segnali su palo e di mappe che vengono posizionati lungo i percorsi per orientare il ciclista rispetto alla sua posizione e dirigerlo nei vari punti della città informandolo delle potenzialità e possibilità di attraversamento della rete esistente.
Sulle mappe si troverà ogni qualvolta sia il dettaglio che l'ingrandimento con tutta la rete cittadina. Le informazioni su palo indicheranno poi la presenza dei monumenti fondamentali e dei luoghi di riferimento della città. Tutto ciò sarà poi accompagnato da specifica segnaletica orizzontale oltre che verticale a norma del codice della strada che direzionerà verso i percorsi citati garantendo la continuità della via.

L'obiettivo generale è quello di un progetto socioculturale che agisca sulle abitudini dei cittadini roveretani, guardando in particolar modo alle città del nord Europa, favorendo da un lato un effettivo sviluppo di mobilità sostenibile, e dall'altro intercettando quella domanda proveniente dal ciclista non residente, turista e non, che sceglie la bicicletta come mezzo per conoscere e apprezzare la nostra città.

La mappatura delle ciclabili è presente anche su OpenStreetMap.

mappa ciclabili (apre il link in una nuova finestra)

Aiutaci a migliorare il sito web