Piano di sviluppo del capitale e della coesione sociale di Rovereto

Il Piano mette al centro la necessità di dare una nuova visione strategica alle politiche sociali nell'ottica del welfare di comunità per rispondere a problemi economici e sociali che necessitano di un approccio integrato.

Il Piano, elaborato con la consulenza della Fondazione "Zancan" di Padova nella dimensione del "welfare generativo", delinea in termini generali un orientamento per il ripensamento delle politiche sociali, e non solo, e delle modalità di gestione dei servizi in termini “redistributivi” e di sviluppo del capitale sociale del territorio.

L'attenzione prevalente è orientata a cogliere da un lato l'efficienza e l'efficacia degli interventi e dei progetti realizzati, dall'altro l'impatto delle azioni sulla comunità.

Gli esiti attesi di tale impostazione, da registrare nel medio lungo periodo, si tradurranno in nuove opportunità e risorse che si affiancheranno agli interventi tradizionali garantiti dai servizi, con conseguenti riduzioni e/o qualificazioni del rendimento della spesa complessiva.

Questo approccio, all'avanguardia a livello provinciale, parte quindi dal rilevamento della situazione attuale per definire poi azioni concrete basate sull'attuazione di progetti condivisi con la città valutati sulla base del loro potenziale di rigenerazione, resa e responsabilizzazione.

Fondamentale il coinvolgimento dei cittadini che sono invitati mettere a disposizione della comunità il proprio tempo e le proprie competenze contribuendo alla buona riuscita dei progetti e al rafforzamento del senso di comunità.

L'applicazione del Piano avverrà in forma graduale a partire dal Servizio Attività Sociali e estendendosi poi ad altri settori del Comune. Sono previsti momenti di presentazione alla cittadinanza e ai soggetti esterni che collaborano con il Servizio.

Testo integrale del Piano:

Aiutaci a migliorare il sito web