"Una domenica al Parco":

Aggiornato a Venerdì, 12 Aprile 2019
Comunicato stampa di Venerdì, 29 Marzo 2019

Immagine decorativa

Domenica 14 aprile 2019 ai Giardini Perlasca, la giornata che da tre anni è destinata alle famiglie ed ai bambini per favorire il contatto con la natura, sarà quest’anno una festa collettiva alla cui costruzione sono state chiamate a collaborare le circoscrizioni. E’ dallo scorso dicembre che a Palazzo Pretorio lavora un piccola task-force (nella foto l’ultima riunione di questa settimana) che ha attivato le circoscrizioni e le associazioni da loro individuate per fare del parco monumentale che affaccia sul corso settecentesco (dove sono collocate le più importanti istituzioni culturali cittadine e dove si alterneranno le attività di Educa) lo scenario di una festa popolare, tra natura e prodotti tipici.

Nella “domenica verde” si valorizza quest’anno il saper fare di ogni quartiere. L’idea è stata di chiedere di ripetere quanto ciascun rione fa, ogni anno, con grande capacità e competenza. Si pensi alla gioiosa macchina da guerra che ogni anno si mette in moto per il carnevale. E quindi è stato chiesto di realizzare in forma ridotta, ma ugualmente significativa, una festa di primavera per la città. La novità sta dunque in questo lavoro collettivo “della città per la città” che porterà ai giardini Perlasca i canederli di Marco, le Fortaje e gli Stromboi di Sacco, e altre tipicità come carne salada, bondola, panini, piadine, formaggi, affettati e altro, privilegiando i prodoptti a km. ‘0’. Con spirito collaborativo i presidenti e i loro consigli (dalla Sacco-san Giorgio a Marco, da Rovereto Nord alla Rovereto Centro) hanno concordato un menù che consentirà di arrivare al parco e scegliere a piacere tante proposte a prezzo assolutamente popolare. Il ricavato diretto andrà alle associazioni che si affiancano operativamente a questo lavoro che non è stato obiettivamente facile mettere insieme e vede coinvolti gli Zattieri di Sacco, il Comitato Iniziative Brione, gli Alpini che festeggiano quest’anno il loro 90° di fondazione e la pro Loco di Marco.

Per la gioia delle famiglie ed in particolare dei bambini, per i quali sono grandi attrattori, non mancheranno gli animali che quest’anno saranno portati al Parco da Malga Riondera azienda agrituristica a Sega di Ala che porterà oltre ad asini, pecore, galline e conigli anche i suoi prodotti tipici.

La presenza di una esperta di asini, la giornalista e scrittrice Silvia Allegri, consentirà loro di partecipare a momenti di didattica con gli asini, con esercizi di approccio, ed anche laboratori di disegno e giochi oltre che di primo contatto e conoscenza con gli animali. I Custodi Forestali faranno come sempre attività informative sul territorio con la partecipazione della Circoscrizione Noriglio.
Il Sindaco Francesco Valduga ha voluto ringraziare lo slancio di tutti sottolineando che aver riunito gli sforzi e le capacità che si trovano in forma diffusa nelle circoscrizioni, significa valorizzare beni sociali di grande valore. “L’evento si colloca in piena coerenza con quel concetto chiave che vede nelle 'relazioni' tra cittadini, e tra cittadini e istituzioni, un meccanismo virtuoso che genera vitalità e voglia di stare insieme”.

Ufficio Stampa

Aiutaci a migliorare il sito web