Tutto pronto per la bonifica dell'ex-Alpe

Aggiornato a Giovedì, 08 Marzo 2018
Comunicato stampa di Giovedì, 08 Marzo 2018

Immagine decorativa

La Giunta Comunale ha approvato nella sua ultima seduta, il progetto operativo di bonifica del compendio ex-Alpe a Sacco, passaggio preliminare alla realizzazione su quel sedime del nuovo plesso scolastico 0-6. Il nuovo asilo Nido e la Scuola Materna a Borgo Sacco, che sarà costruito con i principi della bioarchitettura, deve infatti sorgere su area bonificata e come noto già nell’ottobre 2013 era stato predisposto il Piano di Caratterizzazione dell’area inviato ad APPA la quale nel novembre 2013 esprimeva parere positivo. Nel febbraio 2014 veniva quindi elaborato il Piano di bonifica, approvato nell’ottobre 2014.

Come si ricorderà nel settembre 2015 la Giunta Valduga aveva poi disposto con procedura urgente dettata da motivi di sicurezza, la demolizione del compendio ex Alpe di Borgo Sacco in ragione dell’acuirsi dei problemi igienico sanitari generati dallo stato di abbandono dell’area, divenuta ricettacolo di persone senza tetto e profughi.

L'analisi di rischio specifica, eseguita nel 2017, ha definito gli obiettivi di bonifica indicandone la metodologia di esecuzione.

Tutto l’iter, con il nuovo coinvolgimento di Appa, si è completato tra novembre e dicembre 2017 con l’approvazione anche da parte della Azienda provinciale per i Servizi sanitari U.O. igiene pubblica e prevenzione ambientale del percorso di bonifica, che pertanto - con la delibera in pubblicazione domani 9.3.2018 - può partire.

Ufficio Stampa

8.3.2018

Aiutaci a migliorare il sito web