Rosmini Days: come prenotare le visite

Aggiornato a Venerdì, 15 Marzo 2019
Comunicato stampa di Giovedì, 14 Marzo 2019

Immagine decorativa

Le prenotazioni delle visite guidate a Casa Rosmini nei giorni 20 marzo (mercoledì) e 23 marzo (sabato) potranno essere effettuate fino alle ore 12.00 del giorno stesso della visita al seguente indirizzo: cultura@comune.rovereto.tn.it e in orario ufficio tel. 0464 452256-368.

L'inaugurazione dei RosminiDays 2019 ha luogo sabato 16 marzo con la mostra “Antonio Rosmini (1797 – 1855). Le opere di un genio roveretano”

Ecco il programma:

SABATO 16 MARZO

ore 17:00 Palazzo Alberti Poja, Sala Carlo Belli, Corso Bettini 41

“Antonio Rosmini (1797 – 1855). Le opere di un genio roveretano”

Intervengono:

Cristina Azzolini (Comune di Rovereto)

Carlo Brentari (Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini”)

Gianmario Baldi (Biblioteca Civica di Rovereto)

con intervento musicale degli allievi della Civica Scuola Musicale “R. Zandonai”

L’esposizione è aperta fino al 5 aprile, dal martedì alla domenica, ore 10:00 – 12:30 / 13.30 – 18:00

La mostra “Antonio Rosmini (1797 – 1855). Le opere di un genio roveretano” è la prima mostra bibliografica dedicata al celebre pensatore. Essa è stata possibile grazie alla collaborazione tra istituzioni che quotidianamente operano per la conoscenza e la valorizzazione della cultura. L’esposizione offre l’occasione per comprendere la vastità del pensiero e il legame con la sua città di uno dei maggiori filosofi dell’Ottocento europeo, fondatore dell’Istituto della Carità e protagonista della vita religiosa e civile del suo tempo. L’itinerario espositivo offre un percorso cronologico attraverso le editio princeps di Antonio Rosmini, vale a dire le prime edizioni delle sue opere custodite nei fondi bibliografici della Biblioteca civica di Rovereto, la quale ha dedicato un’apposita “sala” alla raccolta dei cimeli rosminiani e alle edizioni dei suoi scritti. Tra le opere esposte figurano volumi come il Nuovo saggio sull’origine delle idee (1830) e il trattato Delle cinque piaghe della Santa Chiesa (pubblicato nel 1848 e poi nel 1863 in occasione della commemorazione del Concilio di Trento). La mostra è arricchita dalla proiezione di un video dedicato alle principali opere del pensatore roveretano e da una sezione curata dal Circolo Culturale Numismatico Filatelico Roveretano con francobolli, cartoline e medaglie. È riservato uno spazio ad alcune rilevanti citazioni al fine di ricordare la ricchezza e l’attualità del pensiero rosminiano.

> il programma integrale dell'evento è disponibile a questa pagina: (clicca)

Aiutaci a migliorare il sito web