Progetto Unione: Comune insieme ad Amnesty International

Aggiornato a Mercoledì, 08 Marzo 2017
Comunicato stampa di Mercoledì, 08 Marzo 2017

E' stato presentato oggi dall'assessore alla cultura Maurizio Tomazzoni“Progetto Unione” programma di iniziative messe a punto da Amnesty International Italia, in collaborazione con la Compagnia dell’Attimo: due giorni di eventi, tra cinema e teatro civile, dedicati ai temi della sicurezza, della privacy e dei diritti umani. Erano presenti anche Mariangela Nuvoli regista della Compagnia dell'Attimo di Rovereto e Leonardo Franchini, Fabrizio Casetti e Marco Bozzano - responsabile Amnesty Rovereto Alto Garda

Il 21 marzo verrà proiettato il film “Snowden” di Oliver Stone. La proiezione sarà preceduta da un dibattito al quale interverranno Riccardo Noury, portavoce nazionale di Amnesty International Italia, Giovanni Ziccardi, professore di Informatica Giuridica presso l’Università di Milano, e Piero Chiaro, magistrato roveretano in pensione. L’appuntamento è per le ore 20.30 presso lo SMARTLab di Rovereto (TN), in Viale Trento 47.

Amnesty International continua a sollecitare le autorità statunitensi a concedere la grazia a Edward Snowden, che dal 2013 si trova in un precario esilio in Russia per aver rivelato il sistema di sorveglianza illegale e di massa dell’Agenzia Usa per la sicurezza nazionale.

“Il lavoro di Snowden dovrebbe essere apprezzato, negli Usa e altrove, perché ha reso possibile conoscere la dimensione, sproporzionata e indiscriminata, della sorveglianza illegale cui sono stati sottoposti milioni di persone e anche la stessa Amnesty International. E invece, se tornasse o fosse rinviato negli Usa, Snowden potrebbe subire una condanna molto lunga. Per questo continuiamo a chiedere la grazia, rammaricandoci per la mancata concessione da parte dell’ex presidente Obama”, ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International.

Il giorno seguente, 22 marzo, sarà la volta dello spettacolo teatrale “Il Patriota” di Charles A. Duncombe, opera che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento “Mario Fratti Award” negli USA, per i fondamentali contenuti di valore civile. Lo spettacolo è portato in scena dalla Compagnia dell’Attimo, per la regia di Mariangela Nuvoli, ed è interpretato da Fabio Chiaro e Arianna Grossi. Amnesty International Italia ha deciso di patrocinare lo spettacolo “per la sua capacità di mettere in evidenza quei meccanismi di persuasione sul singolo individuo che possono portare alla negazione di molteplici diritti umani nel nome del mito della sicurezza”.

In occasione degli spettacoli, sarà presente una delegazione di Amnesty International, Gruppo di Rovereto e Alto Garda, che metterà a disposizione petizioni e materiale informativo sulle campagne dell’organizzazione per i diritti umani. Verranno inoltre allestiti due ulteriori punti informativi il giorno 18 marzo, in Piazza Loreto con orario 10.00-18.00 ed il giorno 19 marzo, presso lo SMARTLab di Rovereto con orario 14:00-20:00.

Ufficio Stampa & Comunicazione
8.3.2017

Aiutaci a migliorare il sito web