Parte l'indagine campionaria tra i commercianti

Aggiornato a Giovedì, 01 Marzo 2018
Comunicato stampa di Giovedì, 01 Marzo 2018

Immagine decorativa

La Giunta Comunale nella sua ultima seduta ha approvato l’avvio della indagine campionaria sulle attività economiche del Centro Storico 2018. Dopo l’avvio del Laboratorio sulla Rigenerazione Urbana si passa dunque al secondo step operativo e direttamente sul tessuto commerciale.

Anche questa iniziativa rientra a pieno titolo nel Protocollo di Intesa per la riqualificazione urbana cui l’Amministrazione partecipa in qualità di soggetto proponente (il protocollo era stato firmato il 22 settembre 2017 a palazzo Podestà).

Si tratta di una indagine veramente capillare: riguarderà 500 imprese, ovvero il 100% delle attività economiche del terziario e soggette a SCIA/licenza. La raccolta dati è un passo preliminare e propedeutico previsto proprio dal protocollo, che tra le prime azioni aveva posto in evidenza la necessità di predisporre una approfondita e mirata indagine campionaria al fine di disporre di una foto attendibile ed imparziale della situazione della componente economica nel centro storico.

L’area oggetto di campionamento è vasta e compresa fra i corsi Bettini e Rosmini, Via Paoli, via Dante e via Santa Maria, ovvero quello che si definisce il centro del commercio roveretano ma allarga il suo sguardo anche alla prima cintura urbana.

Il competente Ufficio di Statistica comunale ha raccolto le tematiche da affrontare con l’indagine e sulla scorta delle indicazioni emerse anche in sede di Laboratorio ha provveduto ad approntare, con la supervisione di ISPAT, il questionario, nonché il campione di imprese da intervistare. L’individuazione ed assunzione di Rilevatori (attinti dall’Albo dell’Ispat) è in carico al Servizio Sviluppo Economico e Statistica. A breve quindi un gruppo di giovani che figurano nell’ Albo dei Rilevatori per la somministrazione dei questionari si presenteranno ai commercianti con una lettera/mandato.

Gli argomenti che dovranno raccogliere su questionario mirano a conoscere le aziende intervistate in termini di dimensioni, settore e tipologia di gestione; il loro posizionamento commerciale e dell’offerta in termini di afflusso di clientela, orari e investimenti.

Saranno raccolte le impressioni degli imprenditori in merito alla propria attività nel contesto del Centro Storico con riferimento in particolare alla crisi economica, viabilità e arredo urbano ed impressioni ed aspettative in relazione al progetto di rigenerazione urbana.

I risultati dell’indagine saranno resi pubblici e messi a disposizione del Laboratorio di Rigenerazione Urbana.

L’avvio dell’indagine è l’attuazione di un percorso partito nel 2017 quando il Servizio Sviluppo Economico e Statistica del Comune ha costituito l’Osservatorio Statistico, previsto dal Documento di Programmazione, al fine di implementare un sistema di raccolta dati e analisi statistica sulla realtà economico-sociale del territorio comunale come sostegno all’attività amministrativa dell’Ente stesso.

Ne era seguita nel dicembre 2017 la convenzione relativa alla cooperazione e assistenza con ISPAT, ovvero l’organismo provinciale omologo all’Istat, che possiede know-how in termini di tecniche statistiche, definizione dei campioni di riferimento, selezione, individuazione e formazione dei rilevatori che si rendessero eventualmente necessari per tutte le indagini campionarie inserite in apposito elenco di attività concordato annualmente.

L’indagine campionaria è stata quindi inserita nel calendario statistico dell’Amministrazione in collaborazione con ISPAT per l’anno 2018 e con essa la linea strategica del DUP inerente la “rigenerazione urbana” diventa azione sul campo.

Ufficio Stampa
1.3.2018

Aiutaci a migliorare il sito web