Nuova gestione Smart Lab si andrà a procedura aperta

Aggiornato a Venerdì, 04 Agosto 2017
Comunicato stampa di Venerdì, 04 Agosto 2017

Nella sua ultima seduta di Giunta (martedì 1 agosto) l’Amministrazione ha approvato il capitolato e le modalità di scelta del contraente al fine dell'individuazione del soggetto gestore del Centro Giovani Smart Lab a decorrere dal 1° novembre 2017.

La gestione attuale regolata da convenzione fra Comune di Rovereto e Cooperativa sociale Smart, scade infatti il 31 ottobre 2017.

Pertanto si andrà ad effettuare una procedura aperta di concessione di servizio, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa che permette di valutare i diversificati aspetti qualitativi che il concorrente dovrà esprimere nel Progetto di organizzazione del servizio, nella conoscenza della realtà locale giovanile e capacità di costruire reti locali, nella capacità organizzativa delle risorse umane, nell'esperienza nel settore delle politiche giovanili oltre che al possesso di certificazioni di qualità.

A breve uscirà il bando di gara che descriverà condizioni e modalità della stessa, e che in breve si riassumono in:

* l’ organizzazione e gestione delle attività: è prevista una apertura al pubblico con accesso libero per minimo 6 giorni settimanali, incluso il sabato, e per il numero minimo di 75 ore settimanali; le attività dovranno articolarsi sul versante culturale ed artistico, dell’impegno civico, della promozione della imprenditorialità; il gestore dovrà divenire attivatore di processi per una progettazione partecipata delle attività e della costruzione di reti nella comunità locale;

* la concessione in comodato gratuito dell’immobile Centro Giovani di Viale Trento in considerazione dell’utilità sociale per l’Amministrazione comunale

* la durata: la concessione è triennale dal 1° novembre 2017 al 31 ottobre 2020 con possibilità di rinnovo per un periodo massimo di ulteriori due anni

* l' intervento finanziario dell’Amministrazione comunale annuale pari a Euro 65.000,00 (iva esclusa). Con tale intervento finanziario si sostiene il concessionario, assicurando una parte delle entrate per l'equilibrio della gestione, con l'obiettivo di promuovere le politiche giovanili sul proprio territorio e, nel contempo, incentivare l'imprenditorialità giovanile nel settore.

Il Centro giovani di Rovereto è un centro socio-culturale polifunzionale ad accesso libero rivolto a giovani dai 16 ai 35 anni, associazioni giovanili, gruppi informali giovanili della città e del circondario che offre e ospita attività diversificate per tipologia e per target.

Il Centro giovani si pone come una risorsa per l'intero quartiere e la città e a tal fine promuove relazioni, collaborazioni, iniziative con altri soggetti presenti sul territorio, in primo luogo nell'ambito giovanili e, in secondo luogo a favore dell'intera comunità.

La spesa complessiva per il Comune ammonta a 237.900,00 (euro 195.000,00 + 42.900,00 IVA 22%), ripartita nel triennio novembre 2017 – ottobre 2020.

Il Centro Giovani Smart Lab è stato costruito beneficiando dei contributi provinciali per le finalità previste dalla Legge provinciale 5/2007 (legge sulle politiche giovanili), ed è operativo a Rovereto da fine 2012.

Ufficio Stampa

4.8.2017

Aiutaci a migliorare il sito web