La scomparsa di Paolo Manfrini - Il cordoglio della Città

Aggiornato a Mercoledì, 11 Luglio 2018
Comunicato stampa di Martedì, 10 Luglio 2018

Immagine decorativa

A nome della Città oltre che mio personale, desidero esprimere il cordoglio per la perdita di Paolo Manfrini. Voglio ricordare l'impegno che ha saputo esprimere come consigliere comunale, ma anche la sua generosa, qualificata e pluridecennale azione culturale a favore della nostra comunità, ideando manifestazioni che hanno aperto Rovereto ai contatti internazionali, tra l'altro con continua e intelligente attenzione alle istanze contemporanee, ma che sono riuscite anche ad intercettare e valorizzare le relazioni più prossime ed intime della comunità stessa. Paradigma di questa capacità di Paolo di cogliere l'anima del territorio in tutte le sue diverse sfaccettature sono in particolare Oriente e Occidente da un lato e il Sipario d'Oro dall'altro.

Eventi che ha seguito fino all'ultimo con competenza, passione, e vorrei direi anche con una raffinatezza e una delicatezza non comuni.

Gli dobbiamo tutti molto. La nostra gratitudine è grande, la scomparsa lascia indubbiamente un vuoto incolmabile, ma l'esempio ed il messaggio che vengono dalle sue opere resteranno indelebili per i roveretani, che si stringono ora in un affettuoso abbraccio alla famiglia.

Francesco Valduga
Sindaco

Aiutaci a migliorare il sito web