Il Comune avvisa il cittadino se la Carta identità è in scadenza

Aggiornato a Giovedì, 01 Marzo 2018
Comunicato stampa di Martedì, 27 Febbraio 2018

Immagine decorativa

Interessante novità per il cittadino roveretano che deve rinnovare la carta d’identità. Saranno gli Uffici Demografici del Comune a segnalare la scadenza con una lettera di cortesia.

Il nuovo servizio, se da un lato porterà un aggravio di lavoro all’organizzazione interna, dall’altro permette di pianificare il notevole lavoro rappresentato dal rilascio della carta di identità elettronica.

Come noto dal luglio 2017 ogni nuovo rilascio avviene con il supporto elettronico tramite piattaforma informatica ministeriale, con obbligo di appuntamento preventivo e con un attesa di consegna del documento rinnovato di una settimana.

Ecco quindi che essere informati della scadenza si rivela molto utile: il beneficio è anzitutto per il cittadino che di solito si accorge anche a scadenza avvenuta o nell’imminenza di un viaggio. Perciò non deve stupire se arriverà nei prossimi giorni (a chi ha la scadenza nel maggio prossimo) una lettera che invita a recarsi agli uffici per il nuovo rilascio in modalità elettronica.

Nella lettera l’ufficio ha già programmato l’appuntamento allo sportello ed il codice di prenotazione, che il cittadino utente deve solo esibire.

Nel caso di impedimento, o nel caso in cui servisse un appuntamento anche per un familiare con documento in scadenza (o del quale è sprovvisto), si può contattare l’ufficio Anagrafe (0464/452101) per concordare modalità ed esigenze diverse.

Per il rilascio effettivo il cittadino deve presentarsi allo sportello con una fototessera recente, la carta di identità scaduta o prossima alla scadenza e la la tessera sanitaria;

Il pagamento del corrispettivo di euro 22,20 potrà essere pagato anche con POS. La consegna della C.I.E. avviene entro sei giorni lavorativi presso l’ufficio Elettorale o presso l’indirizzo indicato al momento della richiesta, tramite lettera raccomandata.

La carta d’identità elettronica può essere richiesta per il minore residente (sia italiano che straniero), dal momento della nascita in poi con la seguente validità:

  • minori di 3 anni= validità di  3 anni
  • minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni=validità di 5 anni.

Al minore di cittadinanza italiana verrà rilasciata la carta d'identità elettronica valida all'espatrio con la presenza di  entrambi i genitori  contemporaneamente  presso l’Ufficio Anagrafe.

Nel caso in cui uno dei genitori non potesse presentarsi,  potrà firmare al proprio domicilio il modulo di “istanza ed assenso al rilascio” ed allegare copia di un documento di identità.

Tale modulo verrà consegnato dal genitore che si presenterà agli sportelli all’atto della richiesta.

Per queste necessità particolari ricordiamo che il sito del Comune possiede tutta la modulistica che può essere scaricata dall’area anagrafe (www.comune.rovereto.tn.it (apre il link in una nuova finestra))."

 

Ufficio Stampa

27.2.2018

Aiutaci a migliorare il sito web