Economia e mercato del Lavoro in Vallagarina

Aggiornato a Lunedì, 04 Dicembre 2017
Comunicato stampa di Lunedì, 04 Dicembre 2017

Il Sindaco Francesco Valduga ha illustrato nei giorni scorsi l’iniziativa e le linee del bilancio comunale 2018-2020 - con particolare riferimento agli interventi che in qualche modo toccano e sostengono l’economia - nel corso di due distinte riunioni svoltesi con le organizzazioni sindacali e le categorie economiche. Entrambi gli appuntamenti hanno visto una fattiva partecipazione ed uno scambio proficuo di informazioni ed opinioni.

Rispetto ai precedenti incontri (l'ultimo nel luglio scorso) si è avuto modo di leggere una più significativa, seppur ancora timida, ripresa economica che ora interessa anche il mercato locale: l’auspicio delle parti è che tale ripresa superi presto il carattere della precarietà e maturi con un’impronta più strutturale.

Oltre agli investimenti, diretti ed indiretti che verranno effettuati sul territorio, sono stati illustrati i due progetti che l’Amministrazione intende realizzare nel 2018: 1) il progetto di rigenerazione urbana in collaborazione con l’Unione Turismo e Commercio, che vedrà un’attenzione e interventi a favore della rigenerazione delle attività economiche in centro storico, e l’Agorà dei Mestieri realizzata congiuntamente tra Comune, Provincia di Trento ed Università degli Studi di Trento con sede a Rovereto.

Un mondo del lavoro sempre più complesso ed in continua evoluzione richiede a tutti i suoi attori di essere costantemente informati, formati e orientati per riuscire a gestire (e non subire) le complesse dinamiche che lo caratterizzano. L’Agorà dei Mestieri sarà un luogo aperto a tutti gli attori del territorio del mondo della formazione, del mondo delle imprese, del mondo del terzo settore e prevede di mettere in atto azioni volte a supportare le persone nella conoscenza dei lavori e delle professioni per attuare scelte formative, professionali consapevoli. Lo spazio non sarà un duplicato dei Centri per l’impiego, ma un luogo fisico e virtuale di orientamento, conoscenza e facilitazione di incontro coinvolgendo gli attori e gli operatori della formazione, dell’istruzione e del lavoro.

Le categorie economiche hanno ascoltato e accolto positivamente le indicazioni contenute nel bilancio, evidenziando la necessità di colmare in modo efficacie il gap tra scuola e mondo del lavoro, rilevando come la formazione rivesta carattere strategico per lo sviluppo economico. Da entrambe le parti si è convenuto che per una crescita economica del territorio, l'opportunità che la città si muova in un sistema territoriale integrato ed innovativo (smart) capace di rendere sostenibile, strutturale e quindi duraturo il suo sviluppo economico.

Ufficio Stampa
4.12.2017

Aiutaci a migliorare il sito web