Concertone dell'Immacolata: musica e beneficenza

Aggiornato a Sabato, 02 Dicembre 2017
Comunicato stampa di Lunedì, 13 Novembre 2017

Immagine decorativa

Dopo aver ospitato Mario Biondi e Franco Battiato, la cupola del Mart di Rovereto è pronta ad accogliere quest’anno il live di Max Gazzè, anticipato dall’esibizione dei The Bastard Sons of Dioniso, per il tradizionale Concertone dell’Immacolata l'8 dicembre 2017, sotto la cupola del Mart (in piazza Umberto Savoia). Un evento che negli ultimi tre anni ha contribuito a riempire la città, facendo registrare una considerevole partecipazione di pubblico.

Il beneficiario di parte dell'incasso è destinato in beneficenza (20%) e andrà al Fondo Straordinario di Solidarietà del Decanato che aiuta le famiglie in difficoltà sul territorio di Rovereto e circondario.

E' ancora possibile acquistare i biglietti (13 euro) e così contribuire all'iniziativa che è non solo artistica e musicale, ma anche solidale. I biglietti possono essere acquistati online nel circuito di Primi alla Prima oppure recandosi in uno degli Sportelli delle Casse Rurali. Potranno essere acquistati anche il giorno stesso presso la Biglietteria del Teatro Zandonai a partire dalle ore 18.

Per motivi di sicurezza Corso Bettini sarà chiuso l'8 dicembre dalle ore 19 in modo da non intralciare attività commerciali e di servizio (il Mart chiuderà alle ore 18).
Il pubblico potrà entrare dalle ore 21.

Il concerto è promosso da COMUNE DI ROVERETO e CENTRO SERVIZI CULTURALI SANTA CHIARA, grazie anche al sostegno del Gruppo Dolomiti Energia e Fondazione Cassa di Risparmio Trento e Rovereto.

Il concerto è stato pensato appositamente per Rovereto (Max Gazzè non è in tour in questo momento) e sarà aperto dall’esibizione dei The Bastard Sons of Dioniso, dei quali - proprio in questi giorni - è uscito il nuovo album di inediti “Cambogia” che arriva dopo sei dischi, un EP, quasi 600 concerti e la partecipazione ai maggiori festival italiani.

Ufficio Stampa
2.12.2017

Aiutaci a migliorare il sito web