Cerimonia sul Pasubio in onore dei caduti nella Guerra 1915-1918

Aggiornato a Lunedì, 03 Luglio 2017
Comunicato stampa di Lunedì, 03 Luglio 2017

Si è svolta ieri al Sacrario Militare del Pasubio (Pian delle Fugazze) la cerimonia annuale di commemorazione dei Caduti della Grande Guerra a cura della Fondazione 3 novembre 1918 presieduta dal generale Domenico Innecco.
Vi ha preso parte  anche anche il Comune di Rovereto con il Sindaco Francesco Valduga.
Quest'anno la cerimonia al sacello - l'unico privato in Italia -  è stata organizzata dal Comune di Schio (come si ricorderà lo scorso anno toccò proprio a Rovereto con orazione ufficiale del SindacoValduga).
L'evento ha visto la partecipazione di Reparti in Armi a associazioni combattentistiche e d'arma. Dopo gli onori alle Bandiere e ai Gonfaloni dei Comuni decorati al valore Militare (tra questi anche quello della Città Rovereto), si sono svolte le orazioni ufficiali. Quella di quest'anno è stata tenuta dal vicensidaco di Schio, Roberto Polga.
Quindi si è celebrata la Santa Messa con gli onori finali.

Ufficio Stampa & Comunicazione
3.7.2017

Aiutaci a migliorare il sito web