Avanzo di amministrazione: approvato il rendiconto

Aggiornato a Venerdì, 11 Maggio 2018
Comunicato stampa di Venerdì, 11 Maggio 2018

Immagine decorativa

Nel corso dell'ultima seduta di Giunta, l'esecutivo Valduga ha varato il rendiconto della gestione dell’esercizio 2017 e approvato la relazione che lo accompagna.

La gestione 2017 ha portato ad un risultato positivo per il Comune di Rovereto, registrando un avanzo di amministrazione “libero” di €. 14.763.387,26, il cui utilizzo è però normato e stabilito dalla Legge per specifiche finalità, esempio: la copertura dei debiti fuori bilancio, per la salvaguardia degli equilibri di bilancio, per il finanziamento di spese di investimento, per la copertura di spese correnti a carattere non permanente, per l’estinzione anticipata dei prestiti.Uno degli utilizzi dell’avanzo libero è quello che consente l’applicazione degli spazi finanziari concessi dalla PAT per la realizzazione di investimenti, con i criteri ed i limiti stabiliti dallo stesso ente provinciale. L’avanzo di amministrazione complessivo, di per sé positivo per i conti e le risorse dell’ente, è dunque costituito da voci che rientrano in specifici capitoli contabili, il cui utilizzo è disciplinato.

C’è poi un “accantonamento” di €. 3.315.892,40 il cui utilizzo è possibile solo a seguito del verificarsi dei rischi per i quali sono stati accantonati.

L’ avanzo “vincolato” ammonta a €. 3.793.265,90, formatosi grazie alle entrate già accertate ed alle economie di bilancio delle spese che tali entrate finanziano. Esso contiene, tra l’altro, il legato Mutinelli, il lascito Delaiti, entrate a supporto delle spese che il Comune sostiene per gli immigrati, vincoli per erogazioni di trattamenti fine rapporto. Parte di esso verrà applicato a finanziamento di specifiche spese nel corso del 2018.

C’è infine un avanzo “destinato” per €. 195.648,59. Anch’esso formato da economie di spesa finanziate da entrate iscritte a bilancio 2017. La distinzione rispetto all’avanzo vincolato è che la parte destinata non ha determinazioni preventive specifiche di utilizzo, in quanto le entrate sostengono categorie generali di spesa.

Solitamente esso viene applicato a finanziamento di spese di investimento.

Ufficio Stampa
11.5.2018

Aiutaci a migliorare il sito web